La Pervinca


Guastalla (RE)





Il progetto interessa il recupero di un fabbricato agricolo originariamente destinato in parte a residenza e in parte a strutture di servizio per i campi.

Il programma funzionale prevede la realizzazione di 11 camere con bagno, destinate all'ospitalità turistica.

Gli spazi si configurano come un luogo sicuro, una sorta di trincea dell’anima.

Le presenza delle pesate delle granaglie scritte sui muri e i frammenti degli intonaci dilavati testimoniano la volontà di incorporare il tempo all'interno della superficie dell'architettura, e di cogliere la fragilità essenziale dei materiali.

Una sorta di bellezza della decadenza.

Perché alla fine qui ci troviamo in un posto bello, in grado di educare inconsapevolmente.









The project involves the recovery of an agricultural building originally hosting a residence and service facilities for the fields.

The functional program foresees 11 rooms with a private bathroom, intended for turistic hospitality.

These spaces are thought as a safe place, a sort of trench of the soul.

The presence of the weighings of the hay written on the walls and the fragments on the washed-out plaster testify the sensitivity to incorporate time within the surface of architecture, so that to grasp the essential fragility of the materials.

An exploration of the beauty of decadence.

Here we eventually find ourselves in a beautiful place able to educate unknowingly.

foto GiuseppeGradella


































Archiplan Studio - © 2021