APPARTAMENTO RJ
MANTOVA

 

L'intervento interessa il recupero di un intero fabbricato pluripiano risalente al 1500 situato nel tessuto urbano consolidato della città di Mantova, del quale l'appartamento ne costituisce una porzione.

Il progetto affronta il tema legato all'abitazione di lusso, affermando la propria condizione di appartenenza a questo ambito attraverso la ricerca di una spiritualità degli spazi che si esprime nello studio dei dettagli e nella la sensualità dei materiali impiegati.

La residenza presenta un apparato decorativo nei soffitti e in alcune pareti risalente al 500 e alla prima metà dell'800, e il progetto ne mantiene la stratificazione dei segni nella loro ambiguità senza operare una selezione filologica.

L'organizzazione distributiva degli spazi viene mantenuta nella condizione originaria, mentre la suddivisione puntuale degli spazi interni avviene mediante l'introduzione di elementi di arredo che riconfigurano in parte l'assetto, precisandone le gerarchie.

Il progetto procede per stratificazione di elementi che si sovrappongono senza annullarsi

Gli spazi mantengono insieme il vecchio e il nuovo , in un equilibrio nel quale le ragioni dell'uno non prevalgono sulle ragioni dell'altro. La relazione tra gli opposti intesa come processo di ricerca di una bellezza in grado di contenere l'ambiguità delle cose e la loro complessità.

 The project involves the recovery of an entire multi-storey building of 500's located in the consolidated urban tissue of the city of Mantua, in which the apartment constitutes a portion.


The project deal with the topic of a luxury home, stating its condition of belonging to this ambit through the research for a spirituality of the spaces that is expressed in the study of the details and in the sensuality of the materials that has been used.

The house is characterized by its decorations in the ceilings and in some walls dating back to 500's and the first half of 800's, the project maintains its layering of signs in their ambiguity without drawing a philological selection.

The distribution organization of the spaces is maintained in original condition, while the subdivision of the interior spaces happens through the introduction of elements of furniture that reconfigure in part the structure, specifying the hierarchies.

The project proceeds by layering of elements that overlap without vanishing.

Photo Davide Galli